Quando si è giovani e belli

Ritorniamo a scrivere, sopratutto per me!

Eccomi qua , sono tornata, pronta per raccontare nuove avventure della famiglia Arruffata , più in grande stavolta, non solo per il numero dei componenti ma anche per nuovi progetti che stanno prendendo vita. Devo ringraziare la mia amica Marianna per questo nuovo impeto che è venuto fuori. Lei mi ha fatto vedere che dalle passioni possono nascere cose meravigliose e mi ha dato il sostegno necessario per poter fare una piccola domanda ad una persona…

Che poi, questi sono solo preconcetti: aprire un blog, aprire un canale YouTube, avere un bell’account Instagram e lavorare per migliorare quello Facebook. Sono solo degli stupidi preconcetti. Sembra quasi di doversi vergognare di fare questo tipo di cose. Il posto in cui vivo è meraviglioso , solare , con poche persone (il che non porta necessariamente a non avere discussioni eh ) ha anche moltissimi difetti , uno dei tanti è : “o cosa ti sei messa a fare?!” Ovviamente non gliene dovrebbe fregare nulla a nessuno di cosa mi metto a fare io con il mio tempo , però è consuetudine tagliare la gambe o far morire progetti prima che nascano .

Quella frase detta così “o cosa ti sei messa a fare?!” non darebbe fastidio a nessuno , non a chi è nato qua ed è vissuto con quella frase nel cervello per tutta la vita !

In realtà ho sempre avuto un sacco di progetti , mai portati avanti nessuno tranne i pochi che sono riuscita a realizzare , in realtà , solo perché rientravano in un range ottimale o sostenibile e che , quindi , si potessero adattare a questa tipologia di villaggio ed a tutte quelle regole non scritte che vi abitano.

Se una persona ha voluto realizzare se stessa è dovuta scappare, di fatti quelli che se ne vanno raramente tornano in pianta stabile , magari per la domenica da mamma o da nonna , altrimenti se ne stanno a casina loro in un posto grande dove nessuno li giudica.

Bene , siccome a me piace il posto dove abito, ho deciso di portare lo stesso avanti questo progetto ,che avevo abbandonato , ed ampliarlo. Che poi, parliamoci chiaro, le persone che vogliono metterti sempre i bastoni tra le ruote o giudicano quello che fai sono molto vicine alla tua vita , davvero molto vicine. Sono persone che ti conoscono da sempre

Quest’anno compio 30 anni ( ammappa ) ed è il primo anno che mi vedo invecchiare , davvero ! Ho notato che sui miei capelli ci sono dei fili argentati e che la mia bocca tende ad andare verso il basso , tipo una perenne ghigna , vabbè , ci sarà di certo qualcuno che invecchia meglio ma questo è il mio modo e, stranamente da quello che ho sempre pensato , non mi spaventa per niente.

C’è una cosa che mi spaventa, però  , anzi due: la prima è che non mi sento nemmeno lontanamente la ragazza che ero 10 anni fa , ma nemmeno forse , come si dice qua da noi, per di più non mi ci cambierei per niente al modo anzi  cara potenza divina e celestiale che solchi l’universo, dammi un pò altri dici anni che cosi mi ci allontano di più! Grazie! La seconda è che vedo invecchiare mio marito , il bel Panaio , ogni giorno riesco a percepire qualcosa di diverso ed il primo segnale sono state le mani. Ha le mani rugose e spaccate dal lavoro e dal tempo che avanza , sono ruvide e sono diventate più grandi , non sono più delle mani da ragazzo , sono diventate mani da Babbo , sono quelle che i nostri bimbi si ricorderanno come enormi ed anche le mie mele difficilmente se le scorderanno visto i pattoni che mi ci tira.

Per questo ho deciso di buttarmi , ho vissuto per 15 anni nella piena gioventù , in quella età dove tutto sembra eterno e dove i treni si possono anche perdere e chissene , ma poi i treni ma chi li guardava. Ora , invece , sono nell’età dove : ” ma porca di quella miseria sarà il caso che mi muova prima di morì?” .

Lasciando perdere gli scherzi , a 30 anni siamo ancora più che giovani , figuriamoci ho ancora il ciuletto che se ne sta su da solo, però è cambiata la decade . A 40 saremo ancora giovani ed anche a 50 e 60 , per come va il mondo di oggi , però la decade cambierà ed involontariamente ti metterai a fare delle somme , o non farle, ma comunque ti porterai dietro una decade in più , dieci annoni ENORMI di esperienza che , per quanto riguarda me saranno  pieni di sbagli molto più che di successi , ma lasciamo perdere, Spero di fare come il ciuchino , una volta che in un posto ci sei caduto mica ci ritorni …

Quindi buttiamoci in questa cosa e viviamo la vita come meglio possiamo, non voglio portarvi a riflessioni complicate ma a riflessioni gioiose perché , alla fine , quando saremo vecchi rideremo di quella volta che a fare la spesa avevamo finito la disponibilità della carta di credito ed abbiamo dovuto racimolare 9,60€ di spicci per comprare 12 litri di latte , oppure di quella volta che avevi accatastato tutte le legna ed appena ti sei voltata ti è caduta tutta a terra staccandoti l’autoclave dell’acqua ed allagando la cantina … Magari ci siamo arrabbiati quando sono successe ma a 70 / 80 anni le racconteremo come episodi esilaranti della nostra esistenza , perché , dunque, angosciarsi ?! Rendiamoli ganzi già da subito oppure meglio tardi che mai !!!

Quindi , benvenuti nei miei nuovi profili , Bona CiSi gente ! Alla prossima avventura !!!

Quando si è giovani e belli
Qua era il 2010 quando io ed il Panaio eravamo ancor giovani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...