L'odio di Lucio

Come ho tolto il ciuccio a Lucio

Eccoci qua , si scrive di nuovo ed ho deciso di rispondere ad una delle domande che più comunemente mi avete fatto su Instagram in queste ultime settimane : “come sei riuscita a togliere il ciuccio al piccolo a soli due anni e mezzo?!” .

Eccola qua , boom, una cannonata in piano petto.

Ho notato che da quando sono mamma tendo a fare domande a tutte considerando le atre migliori di me , ho dedotto che succede la stessa cosa anche a voi , altrimenti non me lo spiego!!

Comunque , la prima risposta che mi è venuta in mente è stata : “E cosa ne so io?!”

Ecco , beh ,  mi sono resa subito conto che non è una risposta per niente adeguata ma , sopratutto , non risponde proprio a niente di niente , quindi per la rubrica ” Vedi che forse forse qualcosa ci ho capito anche io!” Ecco qua la mia risposta :

Glil’ho levato!

Bene , ecco , vi meritate davvero una degna spiegazione di questo mio atto ma , alla fin fine, è proprio così che è andata ,  mi ero rotta di stare sempre a tormentarmi con tutti questi ciucci ed in una giornata dove gli ormoni erano a mille , causa sesto mese di gravidanza, ho sbroccato  e gliel’ho tolto.

Era diventato un tormento , dovevamo sempre pensare a questi benedetti ciucci , mai che una volta li scordassimo disgraziatamente.

Aveva preso un viziaccio nell’ultimo periodo : ne teneva tre insieme, uno in bocca , uno in una mano ed uno se lo strusciava nelle gote . I nervi che non vi dico! Non solo , delle volte li nascondeva poi non si ricordava più dove li aveva messi quindi si partiva alla ricerca del “ciuccio perduto ” .

La notte si svegliava perché lo perdeva ed anche la partiva la “ricerca del ciuccio perduto ” tra le lenzuola .

Ne potrei raccontare mille di episodi da “incavolamento da ciuccio” ma ce ne è stato uno che davvero è entrato di prepotenza in classica e si è piazzato al primo posto senza pensarci due volte : il ciuccio rotto.

È andata così :  stavamo andando a Peccioli dai miei suoceri , ovviamente pioveva e quindi anche il mio umore non era dei migliori , Stefano era stanco e la Sandra lagnava , immaginatevi la bellezza di quel viaggio.

Verso metà percorso Lucio ha iniziato  a piangere come un disperato e non riuscivamo a capire che cosa potesse avere .

Arrivati a destinazione ci ha fatto vedere il ciuccio (duri eh) ed abbiamo visto che era rotto , a forza di ciucciarlo c’era venuto un buco e quindi non riusciva più a tenerlo in bocca .

Probema enorme visto che era l’unico ciuccio che avevamo a disposizione . Fortuna volle che a casa dei suoceri ce ne fosse uno di scorta che a fine serata avremmo dovuto  poi restituire.

Quindi il viaggio di ritorno fu , più o meno, uguale a quello di andata . Che poi , ogni tanto  e per qualche motivo, le capisco anche quelle mamme che svalvolano e mettono i figliolini in ginocchio sui ceci secchi , echecacchio.

Fattosta che arrivammo a casa esauriti e , dulcis in fundo, Il piccolo dolce urlatore di Lucio si era addormentato senza il maledettissimo ciuccio e non si era bulicato nemmeno durante lo spostamento macchina-lettino.

Li ho deciso : mai più mi sarei fatta condizionare la vita da un maledettissimo aggeggio in caucciù che poi , diciamolo, il caucciù va bene per i cordini delle collanine da tre braccia e una lira , si insudicia e fa anche un po’ schifino al tatto pensate poi dopo due anni di ciucciamenti , vi giuro , blah .

La mattina dopo Lucio si è svegliato e la prima cosa che ha chiesto è stata proprio il suo ciuccio .

Lampo di genio: stanotte è passato il Folletto Filippo e se lo è portato via . Fine .

Lui mi ha guardato stupito e mi ha chiesto : “lippo!?” e dopo “via ciucci!?” Ed io ho risposto affermativamente .

Lo ha chiesto ogni tanto durante la giornata ma la mia risposta è stata sempre la stessa, Filippo era passato è sempre lo era portato via , che merdina quel Filippo la eh …

Alla sera ebbe inizio la mia preoccupazione: come avrei fatto ad addormentarlo senza ciuccio ?! AIUTO !!!!

Mi sono davvero quasi persa d’animo ed avevo quasi pensa di andare a cercare il maledettissimo Filippo e sacrificarlo agli Dei pur di avere un ciuccio ancora una volta ma , eccolo qua il bellissimo ma , Lucio ha iniziato a chiedermi il latte invece del maledettissimo aggeggio di caucciù . Delle volte i figli ci stupiscono positivamente , delle volte eh…

Sono schizzata subito  a preparagli un’altra mezza litrata di latte e con quello me lo sono comprato e si è addormentato di botto anche nei giorni successivi, svelato l’arcano : i figlioli hanno le fisime , proprio come noi , si prendono una fissa e poi la perdono , e così via così discorrendo .

Quindi , ricapitolando , in un giorno siamo diventati i nemici numero uno dei vegani visto che consumiamo i media 12 litri di latte alla settimana , primi sostenitori della legge contro la tortura e la pena di morte visto che il malefico Filippo risultata ancora essere in attività , ultimo numero della lista del telefono azzurro visto che nessuno dei miei bambini è stato maltrattato ,per lo meno non più del giusto q.b.

Se qualcuna volesse utilizzare il nostro metodo per togliere ogni qualsivoglia vizio al suo bambino sappia che :

Non chiedo assolutamente soldi ma pubblicità gratuita , grazie.

Filippo  è comunque un Foletto quindi non fatelo arrabbiare , possiede un piccolo coltellino molto affilato che fa un po’ malino.

Filippo lavora anche per la mafia Cinese quindi..?

Ad ora sono venti giocni circa che ha smesso col ciuccio e , siccome sono una mamma cattivissima , ho deciso di togliergli anche il pannolino ma non avrò l’appoggio  Di Filippo stavolta , non gli piacciono i pannolini …

Alla prossima avventura !

L'odio di Lucio
Questa è una foto vecchia ma guardate la sua espressione addolorata 😪

4 Comments

  1. MaGa'

    Il ciuccio a mio figlio l’ho tolto “navigando l’onda di farfalla”. Farfalla era una asinella incinta e gli ho detto che il suo ciuccio sarebbe servito per il suo cucciolo. Ha funzionato! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...